top of page

Byd, l’elettrica cinese che batte Tesla



Le auto elettriche in Europa stanno conquistando quote di mercato sempre maggiori, con l’Unione Europea che legifera in modo sempre più restrittivo per chi si ostina ad usare auto a combustibile fossile. La vera rivoluzione a zero emissioni della mobilità è però solo all’inizio, anche nel Vecchio Continente. Secondo Acea, l'associazione dei Costruttori europei, nel 2024 il market share delle vetture full electric nel Vecchio Continente crescerà del 43%. Si arriverà, secondo le previsioni, al 20% nel 2024, con prezzi più accessibili a tutti e aumento dei veicoli a batteria. E nel mercato cinese, cosa sta accadendo? L’immenso gigante senz’altro ha sorprendenti problemi di calo demografico e la sua economia cresce meno di un tempo. Ma per mille motivi non è certo in crisi nera, nonostante troppe fosche previsioni. Uno dei motivi è la crescita della domanda interna: la classe media cinese oggi può permettersi auto e scooter. E ovviamente li compra elettrici. Ecco perché Byd, la più rappresentativa auto elettrica cinese nel 2024 supererà Tesla. Non per caso Warren Buffett, l’Oracolo di Omaha, nel 2008 aveva acquistato più di 200 milioni di azioni di Byd, per poi venderle quand’era il momento giusto. Perché è successo? Buffett è senz’altro un genio degli investimenti, ma il boom non era poi così difficile da prevedere. Byd è prima diventata leader nelle batterie, il cuore dei veicoli elettrici, fornendoli ad altri produttori. Poi ha iniziato a produrre auto direttamente. Le Byd sono auto essenziali, dal prezzo accessibile, perfette per giovani che non fanno più del mezzo a quattro ruote uno status symbol. Ecco perché arrivano certi risultati: 1,8 sono i milioni di veicoli venduti negli ultimi 8 mesi, il 73% del valore delle vendite nel 2023. Chi cerca l’eccellenza può puntare su Tesla, leader del veicoli elettrici di prestigio, che resta fortissima in Cina: soltanto nell’agosto 2023, ha venduto più di 84.000 auto in questo paese, con un aumento del 30,9% rispetto al mese precedente. Ma che auto propone oggi Byd? Al Salone di Monaco, ha presentato due nuovi Suv, Seal. E Seal U, la prima berlina sportiva dalla tecnologia avanzata e dal design moderno. L’autonomia, fondamentale, va da 520 a 570 km. Ovviamente i prezzi sono super competitivi, anche per l’Italia. Prima del lancio del SUV Seal U, nel nostro paese saranno disponibili due versioni della berlina Seal. Design ha un motore da 313 cavalli, Excellence con doppio motore e 530 cavalli. Entrambe offrono una ricarica rapida, dal 30% all’80% in 26 minuti.

(Francesca Lovatelli Caetani, Lorenzo Tiezzi)

Comments


bottom of page