top of page

Davide Muccinelli, tra arte, moda e formazione / una anticipazione da XNews 26


Ecco una bella anticipazone da XNews 26, in uscita nei primi giorni di aprile. E' una bella intervista cura di Alessandra Scarci e della redazione di XNews / InveXra Magazine. Potete anche godervi una parte di ciò che leggete qui sulla nostra pagina Instagram.



.


Galleria 55 è il nuovo spazio multifunzionale, inaugurato a Crevalcore (Bologna) dalla Casa di Moda Davide Muccinelli. La nostra Alessandra Scarci ha incontrato Davide ed il suo collaboratore Calogero Insalaco, in quello che è un incubatore di sperimentazioni e curiosità. I due, che sono anche galleristi, hanno appena lanciato anche una nuova fragranza, Imperfetcto 55.



"E' un periodo molto complesso per chi si occupa di moda", raccontano Davide e Calogero. "Stanno cambiando tante dinamiche nel mercato. Noi stiamo cercando di andare controcorrente. Puntiamo l'alto artigianato italiano in Italia, per poi proporre le nostre creazioni anche fuori dai confini nazionali".


"Il nostro brand in qualche modo è nato  anni fa, quando mia madre faceva la sarta a domicilio per grandi brand", racconta Davide. "La mia passione è nata allora. Poi per quarant'anni la vita mi ha portato in altri mondi, come l'interior, il design e quant'altro. Più tardi ho fondato questa maison, tutta italiana". Calogero, più giovane, è arrivato successivamente. "Davide mi ha accolto in questo magnifico spazio e dal quel momento  abbiamo iniziato a creare insieme, a giocare anche con il mondo della moda", spiega.


Le novità per il brand sono tante. "Dopo la partecipazione all'80esima Mostra del Cinema di Venezia abbiamo continuato a dialogare con le arti. Galleria 55 è infatti un contenitore che racchiude appunti diversi generi d'arte", spiegano. "E' uno spazio multifunzionale che ha come obiettivo proprio far dialogare le diverse forme espressive, da quelle concettuali a quelle più pratiche. Qui i nostri abiti si fondono con opere e installazioni di artisti contemporanei, fino ad arrivare lettura e lancio di nuovi testi".


Non è tutto. C'è anche il progetto Clochard, che unisce arte sociale e sostenibilità. "Abbiamo elaborato con alcuni studenti di istituti professionali opere d'arte che sono state utilizzate a Milano per un'installazione durante il periodo della pandemia. Stanno diventando capi di abbigliamento da donare ad associazioni che li forniranno ai clochard di Roma, Milano e Bologna”.


Ma qual è il consiglio che i due designer danno ai ragazzi che vogliono intraprendere un percorso professionale nella moda? "Collaborare con i giovani è fondamentale per la nostra azienda. Il primo consiglio è quello di mettersi in gioco e di non smettere mai di sognare".


A breve Davide Muccinelli sbarcherà a Milano, per un progetto ancora top secret… Qualche spunto ce lo danno, però:”Abbiamo appena lanciato una nostra capsule collection dedicata al Wedding”, concludono.


(A cura di Paola Rubini, intervista di Alessandra Scarci)



Commenti


bottom of page