top of page

Study with me, su YouTube

Apple forse non primeggia più dal punto di vista dell'innovazione tecnologica. E' infatti Samsung, ad esempio, a proporre smartphone pieghevoli e sono altri produttori a proporre processori iperpotenti o fotocamere incredibili. La casa di Cupertino resta però all'avanguardia quando si parla di stile, design, facilità d’uso e capacità di sentire le tendenze di chi compra i suoi prodotti... Ovvero, marketing. Rientra forse in quest'ambito una divertente innovazione tecnonologica, che poi innovazione non è. Infatti da qualche settimana, proprio in tempo per il back to school, Apple ha pubblicato sul suo canale YouTube un video di un'ora e mezza in stile Study With Me che ha come protagonista la giovanissima attrice americana Storm Reid . Per 90 minuti circa Storm studia e studia davvero, visto che è al terzo anno dell’Università della California del Sud (USC). Anzi studia 25 minuti e poi si regala uno snack per 5 minuti, poi ricomincia studiare per altri 25 minuti... e poi, per qualche minuto, la sua casa si trasforma in una discoteca, in cui ballare con gli afrobeats di “ Fefe Ne Fefe ” di Mr. Eazi. Agli adulti questo modo di studiare, guardando un video Youtube in cui si vede un amico virtuale, può sembrare completamente folle. Anzi, quasi tutti gli adulti manco conoscevano, prima di Apple, questo modo di studiare... e forse già lo considerano anche poco produttivo. Eppure, chi scrive e tanti altri di noi hanno studiato e lavorano da sempre ascoltando musica in sottofondo, proprio come fanno i chirurghi in sala operatoria o i dentisti. Come si sa le emittenti FM i ragazzi non le ascoltano più, per cui non c'è di che stupirsi se scelgono di migliorare le proprie performance di studio così. Storm in questo video usa la Tecnica Pomodoro, un metodo di studio comprovato, utilizzando per fini di marketing il nuovo MacBook Air da 15 pollici con chip M2 , un modello forse inutilmente potente per chi deve semplicemente studiare... ma si sa, la pubblicità deve far sognare. Ma cosa sono e quando sono nati i video Study with Me? I primi sono comparsi per la prima volta nel 2018 e si sono poi affermati per combattere la solitudine durante la pandemia. Sono chiamati anche Gongbang, termine dal modo di dire coreano “gongbu bangsong”, che vuol dire "diretta studio”. Hanno durata variabile: una, due o dodici ore, totalizzano spesso decine di migliaia di visualizzazioni e non sempre sono divisi in 25 minuti di studio seguiti da 5 minuti di svago. A volte ci sono 50 minuti di studio e poi 10 di relax. Se poi i risultati arrivano, perché non usarli?


Comentários


bottom of page