top of page

Il Calcio femminile cresce, anche in provincia


Il calcio femminile è in forte crescita, in tutto il mondo e pure a Milano e provincia. L’Italia, probabilmente, è uno dei paesi in cui questa crescita è meno forte e meno dirompente, ma c’è comunque. Le atlete tesserate nel 2021 erano quasi 30.000 e senz’altro oggi sono di più. E soprattutto, c’è interessa da parte del pubblico e dei media. Perché bambine e ragazze non devono per forza giocare a pallavolo o fare danza. Chi lo preferisce può correre dietro a un pallone, visto che per tutti in Italia, il calcio è lo sport nazionale, quello che da sempre smuove ogni passione. La Rai, ad esempio trasmetterà in Italia, dei Campionati mondiali femminili di calcio 2023, in programma dal 20 luglio al 20 agosto 2023 in Australia e Nuova Zelanda. L’accordo comprende ben 15 partite del campionato, tra cui ovviamente le gare della Nazionale, la partita inaugurale, semifinali e finale. Solo 10 anni fa una simile presenza sulla Rai di uno sport allora “minore” sarebbe stata impensabile. E invece oggi, in era Me too, le calciatrici vogliono contare almeno quanto i colleghi maschi. E’ giusto così, sono professioniste come loro. Anche a Milano, la tendenza è questa. Uno dei motivi della crescita, in tutta Italia, è il crescente interesse per il Woman Football da parte di squadre di calcio come Milan o Inter, che ovviamente cercano giovani talenti anche e soprattutto in provincia. Giocare a calcio è dannatamente divertente, anche per bimbe e ragazze, un gran bel modo per passare il tempo. Anche quando non si diventa campionesse si imparano regole e spirito di squadra che servono nella vita. E perché non iniziare a fare sport quando le scuole sono chiuse e c’è più tempo? Il Milan organizza in giro per l’Italia decine di Junior Camp. L’Inter fa più o meno la stessa cosa, per ragazze e ragazzi di ogni età, a Milano, sul Monte Baldo, sul Garda, e pure in Inghilterra. In Brianza, FC Lesmo, organizza, oltre ai suoi summer camp, anche diversi Open Day riservati a ragazze che vogliono mettersi alla prova ed entrare nella nuova squadra femminile di questa società (qui i dettagli: Instagram.com/fclesmo , le date sono il 5 e 7 luglio). Da settembre, la squadra femminile del Lesmo sarà associata al Milan, ovvero sarà seguita da tecnici professionisti della squadra rossonera, per cui allenarsi in Brianza sarà faticoso... ma chi eccelle corre il piacevole rischio di ritrovarsi a giocare in Serie A. Uno dei motivi per cui le ragazze e i ragazzi italiani non fanno abbastanza sport che ci sono troppi chilometri tra campi di allenamento, scuole e casa. Se invece anche Brianza e Pavese crescono, tutto il sistema ne beneficerà


Kommentare


bottom of page