top of page

Milano offre lavoro... e non trova ingegneri e manager


Sono stati ben 300mila gli annunci di ricerca del personale pubblicati nell’area di Milano lo scorso anno. Secondo una recente indagine Excelsior effettuata con Unioncamere ed Afolmet, su un campione di 100 attività industriali, l’83 % delle aziende ha difficoltà a selezionare profili professionali ideonei, dall’operaio al software engineer. Risulta difficile trovare specialisti, soprattutto in segmenti specifici come le scienze della vita (biologia, anatomia, fisiologia, bioingegneria). Il 69% di candidati risulta poi introvabile o inadatto. E ancora, sembra sia davvero difficile trovare ingegneri, addetti segreteria amministrativa, tecnici della salute, dell'ingegneria e della gestione dei processi produttivi. Senz'altro, un po' di colpa ce l'hanno anche la aziende, che vorrebbero persone capaci di iniziare a produrre e portare fatturato fin dal giorno dell'assunzione. Il problema però c'è e frena in parte la crescita di Milano, una vera locomotiva produttiva. Lo dice anche un'altra indagine, effettuata da Centro studi di Assolombarda in collaborazione con Emsi Burning Glass, piattaforma web dedicata all’analisi degli annunci di lavoro. Le aziende cercano specialisti (più di 35.000 richieste pubblicate) e manager, soprattutto in città. I più ricercati, anche per la varietà e la quantità di compiti che svolgono, sono gli impiegati d’ufficio. Seguono i tecnic (46.000 annunci) e non manca chi cerca operai specializzati (25.000 annunci). Una buona percentuale di posizioni lavorative, il 45% sono stabili. Il restante 55% è a tempo determinato. Il settore manifatturiero è quello che offre meno posti di lavoro, appena il 14%. Commercio, alberghi, ristoranti sono al 17%, i servizi alle imprese arrivano al 57%. I lavoratori non qualificati rappresentano il residuo, sono appena l’11%, segno che Milano cerca quasi soltanto professionisti specializzati. La figura più cercata in assoluto è il dirigente Ricerca e Sviluppo, che totalizza bene 10.000 annunci. Buon segno, visto che innovare serve. Come serve studiare e prepararsi prima di iniziare a cercare lavoro.

Comments


bottom of page